Ruolo degli utenti di WordPress e gestione avanzata

Ruolo degli utenti di WordPress e loro gestione avanzata

Quando un sito permette la registrazione o la collaborazione di persone esterne diventa di fondamentale importanza definire il ruolo degli utenti e gestire i loro permessi.

Per questo motivo il ruolo degli utenti di WordPress deve essere pensato già in fase di creazione del sito, per non consentire a possibili malintenzionati di arrecare danno.

Esistono poi ulteriori situazioni dove i ruoli utenti standard non sono più sufficienti e diventa necessaria una gestione avanzata, oggi parliamo di questo aspetto e di come risolvere agevolmente.

Ruoli standard e livelli di accesso degli utenti di un sito WordPress

Con la sua installazione base WordPress fornisce un’opzione per la creazione di nuovi utenti del sito oltre all’amministratore di base.

É quindi possibile aggiungere nuovi utenti con differenti ruoli che possano gestire i contenuti con livelli di accesso diversi.

Allo stesso modo è possibile avere utenti che visitano il sito e desiderano usufruire di un servizio come quello delle newsletter ad esempio, ottenibile con una registrazione.

I ruoli (e livelli) standard degli utenti sono 5, che nel caso di un multisito diventano 6.

  1. Superamministratore (solo multisito).
  2. Amministratore.
  3. Editore.
  4. Autore.
  5. Contributore.
  6. Sottoscrittore (o abbonato).
Gerarchia degli utenti di WordPress
Gerarchia degli utenti in WordPress.

I ruoli degli utenti di WordPress hanno una rilevante importanza nella gestione di un sito WordPress, è un’attenzione necessaria anche per la sicurezza.

Ad ognuno di loro sono permesse alcune operazioni e negate altre, a parte per i ruoli di amministratore e di sottoscrittore che sono agli estremi e ai quali è consentito fare qualsiasi cosa (amministratore) o solo visitare il sito come normale navigatore (sottoscrittore).

Nel mezzo ci sono i ruoli di:

  • contributore
  • autore
  • editore

Sono utenti con il ruolo di collaboratore che lavorano nel sito con mansioni e livelli di accesso differenti.

Brevemente:

  • ruolo di utente contributore può scrivere articoli ma non può pubblicarli (serve il consenso di un utente editore o di un amministratore).
  • ruolo di utente autore ha il permesso di scrivere e pubblicare i propri post.
  • ruolo di utente editore consente di scrivere, pubblicare e gestire i post di tutti.

Per tutti questi è l’utente con il ruolo di amministratore che può impostare o modificare il loro livello e quindi anche l’accesso alle sezioni del sito, così come può decidere d’impedire la registrazione a chiunque dal pannello delle impostazioni generali.

In questo caso è sufficiente lasciare disabilitata la casella cerchiata in verde che vedi nell’immagine sotto. Tieni presente che non ha nulla a che fare con la possibilità di commentare i tuoi post, di questo ne parliamo nella lezione 2 del nostro corso base per WordPress.

Impostazione ruolo sottoscrittori
Permettere la registrazione e impostare il ruolo standard utenti.

La necessità di gestire ruoli utenti diversi da quelli standard

Fino a qui abbiamo visto i ruoli standard che WordPress mette a disposizione con l’installazione.

Questi sono peraltro piuttosto limitati in quanto ereditati dalle prime versioni di WordPress, quando l’obiettivo era fornire una struttura pensata per fare blogging.

Fortunatamente grazie all’evoluzione del CMS e al proliferare di plugin ora possiamo realizzare siti web di ogni tipo. Sono così nate nuove esigenze e tra queste la possibilità di avere una gestione dei ruoli degli utenti avanzata che dia la possibilità di creare utenti con ruoli e livelli personalizzati.

Non è inusuale ad esempio che il sito di una scuola debba registrare studenti che partecipano a eventi dell’istituto, oppure che aziende che tengono webinar o realizzano conferenze e incontri per professionisti abbiano bisogno di registrazioni per queste manifestazione.

Serve perciò inserire i dati di persone, che ovviamente non potranno essere registrate con uno dei ruoli standard del sito. Per risolvere la questione ci viene in aiuto un efficace plugin di cui adesso vediamo l’uso.

Manutenzione siti WordPress

Ti serve un intervento di manutenzione professionale per il tuo sito WordPress?
SitiWeb-WP è a tua disposizione.

Contattaci per un intervento.

User Role Editor, il plugin che permette la gestione avanzata del ruolo degli utenti

Andiamo nella bacheca di WordPress e dall’opzione PluginAggiungi nuovo facciamo la ricerca inserendo il nome “user role editor” nel solito campo, quindi procediamo con l’installazione.

User role Editor

Dichiarazione del produttore:Il plugin di WordPress User Role Editor permette di cambiare i ruoli e le capacità degli utenti in maniera semplice. Ti basta spuntare le checkbox delle capacità che desideri aggiungere al ruolo selezionato e fare clic sul pulsante “Aggiorna” per salvare le modifiche.”

Link per il download: User Role Editor

Il plugin user role editor
Crea e gestisci utenti e ruoli in WordPress.

Impostazioni di base del plugin User Role Editor

Una volta installato il plugin vai alla voce Impostazioni di WordPress e clicca sull’opzione User Role Editor, si apre la sua pagina di configurazione.

Grazie alle TAB a disposizione puoi decidere alcune impostazioni di base.

Quello che vedi nelle immagini è relativo ad un sito che contiene solo l’utente amministratore e i ruoli standard, quando crei nuovi ruoli questi compariranno nell’elenco dell’immagine 3.

User role editor impostazioni generali
User role editor - Immagine 1.

La scheda Generali mostra solo le ultime due opzioni selezionate, tu abilita anche le altre tre così hai maggiore controllo del plugin.

Ruolo degli utenti di WordPress e loro gestione avanzata
User role editor - Immagine 2.

Anche nella scheda Moduli addizionali abilita l’opzione non selezionata.

User role editor impostazioni ruoli predefiniti
User role editor - Immagine 3.

Questa scheda mostra il ruolo primario predefinito degli utenti registrati, ovvero quello usato per chi si registra al sito come utente ospite (sottoscrittore).

Se lo desideri puoi impostare per questi utenti un ruolo diverso scegliendo tra quelli elencati (sconsigliato).

Assistenza siti web WordPress

Se hai problemi che non tiesci a risolvere la nostra web agency è a tua disposizione.

Contattaci!

Ruolo degli utenti di WordPress

Come creare nuovi ruoli e assegnare le capacità desiderate

A questo punto possiamo iniziare a creare nuovi ruoli per i nostri futuri utenti, quindi dall’opzione Utenti del menù WordPress selezioniamo la voce User Role Editor e apriamo la pagina che ci permette di creare nuovi ruoli utente o modificare quelli esistenti e le loro capacità.

Osserva l’immagine sotto: selezionando uno dei ruoli esistenti vengono mostrate le operazioni alle quali sono abilitati (caselle spuntate).

Per l’esempio è stato scelto di mostrare l’utente amministratore, che come vedi ha il controllo assoluto sulle operazioni nel sito.

User role editor crea o modifica ruolo
Crea/modifica ruoli utenti - Immagine 4.

Vediamo i punti evidenziati nell’immagine, grazie alla loro comprensione potremo fare tutto in modo più agevole.

  1. Spuntare la casella 1 significa leggere l’elenco delle capacità come nell’immagine, diversamente avresti per ogni voce il nome della funzione PHP che viene abilitata con la sua spunta.
  2. Se t’interessa vedere quali sono le capacità deprecate spunta la casella 2. Le trovi indicate appena sotto.
  3. La spunta della casella 3 permette di nascondere le capacità non assegnate ai vari ruoli, fornisce quindi un elenco più corto ma non puoi selezionarne di nuovi.
  4. Con la casella 4 puoi vedere l’elenco delle capacità per ogni ruolo utente su una, due o tre colonne: scegli in funzione del tuo monitor.
  5. Il campo d’immissione indicato con il numero 5 è un comodo filtro per trovare le capacità esistenti: basta inserire alcuni caratteri e se le trova le elenca sotto.

Nel pannello a sinistra (Gruppo) puoi vedere i tipi di capacità assegnate al ruolo utente e tra parentesi quali sono abilitate. Ad esempio “Tutti (133/133)” ti dice che su 133 possibili sono abilitate 133, e così via le altre voci. Chiaramente cambiano i numeri per ogni ruolo.

A destra invece abbiamo i pulsanti che ci consentono di effettuare le operazioni necessarie, vediamo perciò adesso come creare un nuovo ruolo per gli utenti.

Creazione del nuovo ruolo utente clonato da uno esistente

User role editor aggiungi nuovo ruolo
Duplica un ruolo e creane uno nuovo.

Abbiamo supposto di dover registrare utenti che si iscrivono per partecipare ad un webinar, siccome non devono avere abilitazioni particolari siamo partiti dal ruolo utente base di collaboratore e lo abbiamo duplicato.

In questo modo possiamo individuare subito i partecipanti all’evento senza confonderli con quelli registrati per ricevere le newsletter.

A questo punto se desideri che i nuovi utenti registrati con il ruolo di partecipante webinar abbiano autorizzazioni maggiori del semplice collaboratore spunterai le caselle che ritieni opportune.

Allo stesso modo puoi creare tutti i ruoli che ti servono oppure modificare quelli esistenti (anche quelli standard) permettendo nuove capacità o escludendone alcune.

Puoi anche semplicemente rinominare i ruoli, il tutto tramite i pulsanti sulla destra della pagina. Ricordati sempre di aggiornare quando hai terminato.

Creazione siti web professionali

La nostra agenzia web realizza siti web professionali per ogni tipo di azienda e attività.
Se desideri un sito professionale per promuovere la tua azienda su Internet, contattaci.

Chiedi preventivo gratuito.

Con un plugin chiunque può creare e gestire nuovi ruoli degli utenti WordPress

Come hai visto dall’esempio è suffciente avere il giusto plugin per creare nuovi ruoli utenti e assegnare ad essi le capacità che desideri. Questo significa portare il proprio sito a livelli superiori e dare agli utenti ulteriori possibilità di interazione con l’azienda stessa.

Ora resta una seconda fase da implementare, quella della registrazione vera e propria degli utenti in funzione di quello che stiamo proponendo al nostro pubblico.

Ruolo degli utenti di WordPress e gestione avanzata

Conclusioni

Avere la possibilità di uscire dai limiti imposti dall’installazione base di WordPress è fondamentale per qualsiasi azienda che non abbia un semplice sito vetrina e che voglia proporre attività o servizi ai propri clienti.

É quindi importante disporre di un sistema per classificazione differente per il proprio pubblico, in funzione delle loro richieste ed esigenze. Assegnare un ruolo differente agli utenti è la base di partenza per offrire il meglio ad ognuno di loro.

In questo modo puoi anche fidelizzare il pubblico e comprendere i gusti dei tuoi utenti, in particolare le preferenze sui tuoi prodotti, siano essi fisici, digitali, professionali o altro.

Desideri un sito in grado di promuoverti sul web?

La nostra web agency si occupa di ogni aspetto che riguarda WordPress, dalla creazione alla manutenzione, dall’assistenza alla sua gestione possiamo offrirti il servizio che hai bisogno.

Se devi creare un nuovo sito web, hai problemi di visibilità, devi fare manutenzione o hai bisogno di assistenza, possiamo aiutarti.

Chiedi un preventivo oppure contattaci.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accetto la Privacy Policy