Search engine optimization lezione 1 corso seo

Motori di ricerca e SEO come essere presenti nelle SERP

Grazie ai motori di ricerca e all’ottimizzazione SEO ogni sito web pubblicato su Internet può essere cercato e trovato nelle SERP, il nostro corso base ti aiuterà in questo.

Essere presenti sul web non è sufficiente infatti per avere un posizionamento che garantisca visibilità, è bensì necessario realizzare una buona strategia SEO.

Il nostro corso SEO gratuito ti consente di avere le basi per farti trovare da più utenti possibili.

Cosa sono la SEO e i motori di ricerca e come essere presenti nelle SERP

Per comprendere al meglio come funziona l’ottimizzazione SEO di un sito web dobbiamo innanzitutto aver chiaro come funzionano i motori di ricerca.

Ovviamente solo gli ingegneri che progettano i loro algoritmi sono perfettamente a conoscenza dei metodi di analisi e di archiviazione usati.

Ora però, grazie agli studi e all’esperienza accumulata in anni di attività, gli esperti SEO hanno ben chiare alcune dinamiche.

Sono quelle che trovi in questo corso e che ti aiuteranno a migliorare il posizionamento del tuo sito.

I motori di ricerca e la loro utilità

Questo corso SEO base si prefigge di fornire informazioni essenziali per ottenere un buon posizionamento nei motori di ricerca.

Utilità dei motori di ricerca per i siti web e come farseli amici

Fondamentalmente un motore di ricerca è un enorme archivio di dati memorizzati su potentissimi server.

Questi dati, catalogati in vario modo, sono il risultato di continue scansioni della rete a livello globale.

Chi ha vissuto l’epoca degli albori di Internet si ricorderà che prima dei motori di ricerca non era possibile rintracciare un sito a meno che non si conoscesse l’indirizzo web esatto (il suo URL).

Con il loro avvento le cose sono finalmente diventate più semplici per tutti, sia per chi cercava una determinata risorsa, sia per coloro che pubblicavano il proprio sito, nascendo così il termine SERP.

La loro funzione è perciò duplice, e altrettanto il vantaggio che forniscono.

Per te che hai un sito su Internet la cosa più importante è quella di far capire di cosa parli, proponi, realizzi, fornisci o vendi attraverso il sito.

Ottimizzazione sito WordPress

Se desideri un intervento professionale di ottimizzazione del tuo sito WordPress,
la nostra agenzia può esserti d’aiuto.

Contattaci per un intervento.

Gli spider dei motori di ricerca scansionano il sito e assegnano il valore

I motori di ricerca utilizzano infatti dei programmi specifici detti spider, che attraverso il codice dei loro algoritmi analizzano i testi delle pagine scansionate.

Il testo esaminato dagli spider non riguarda però solo la parte visibile agli utenti, ma comprende anche l’HTML cioè la parte di codice del sito che definisce la sua struttura.

Per questo è importante che le sezioni di ogni pagina siano scritte nel modo più preciso possibile, informando il motore di ricerca della struttura usata nel loro contenuto.

Scopo delle keyword e uso che ne fanno i motori di ricerca

Per ogni contenuto pubblicato sul web (testi, immagini, video etc), è necessario scegliere una parola chiave (o keyword) per informare i motori di ricerca di cosa stiamo parlando.

Attenzione però, questo non significa riempire il ‘meta tag keyword dell’articolo di parole chiave (pratica antica e deplorata ormai da anni), ma progettare in modo “intelligente” il contenuto.

Se quindi stai creando un articolo che vuoi posizionare nelle SERP per la parola chiave tè verde, dovrai usare quella keyword al suo interno in modo consono.

Fatto questo i motori di ricerca scorrendo il testo della pagina capiranno che hai creato un contenuto che tratta l’argomento tè verde, quindi la indicizzeranno e posizioneranno per questa keyword.

Dello studio delle keyword ne parliamo in una delle lezioni successive, per ora sappi che le attività di studio, ricerca e impostazione della parola chiave sono le prime da fare e le più importanti per essere trovati su Internet nei motori di ricerca.

Con la SEO sei visibile nei motori di ricerca

I motori di ricerca sono un’importante risorsa per gli imprenditori digitali,
con una SEO efficace permettono di essere presenti nelle SERP e di pubblicizzarti gratis.

Chiedi alla nostra agenzia web per un intervento professionale.

Quali sono i motori di ricerca più usati e su quale puntare per emergere

Parlando di posizionamento SEO in Italia è necessario concentrarsi su due motori di ricerca, tralasciando gli altri se il nostro sito non si rivolge a specifici mercati esteri.

Si tratta di Google e Bing.

Per quanto riguarda Yahoo! c’è da fare una precisazione: da qualche anno il motore è stato acquisito da Microsoft e quindi è praticamente diventato un tutt’uno con Bing (il loro motore proprietario originario).

I due motori di ricerca esistono ancora separatamente e puoi utilizzarli esattamente come prima.

Fatto stà che nonostante questo tentativo di limitare il dominio di Google è ancora lui ad essere il motore di ricerca più usato nei paesi occidentali.

In Italia nel 2020 ben il 94,89% delle ricerche sono state fatte proprio nella loro pagina.

Per questo motivo e per promuoverti al meglio su Internet dovrai concentrare principalmente su Google il lavoro di ottimizzazione, senza dimenticarti perà delle potenzialità di Bing.

Come vengono presentati i risultati delle ricerche nelle SERP di Google

Da quando sono nati i motori di ricerca (Google viene lanciato nel 1998), le pagine dei risultati sono cambiate molte volte.

Se nei primi anni contenevano solo risultati organici ben presto hanno iniziato a visualizzare anche quelli degli annunci pubblicitari (delle ADS ne parleremo più avanti nel corso).

Senza percorrere tutta la storia vediamo perciò cosa ci mostra Google per qualsiasi ricerca.

Assistenza siti web WordPress

Se hai bisogno di un intervento di assistenza per il tuo sito WordPress, contattaci.

Spiega il tuo problema e chiedi l’assistenza.

Esempio di ricerca su Google e risultati nelle SERP

Abbiamo quindi fatto su Google una ricerca a caso: villa vacanze. É questa la nostra keyword.

Come vedi prima di elencare i risultati organici vengono visualizzati gli annunci a pagamento, è questo il posizionamento che si ottiene realizzando delle campagne ADS.

Nota che su ogni pagina dopo i risultati organici vengono mostrati altri annunci a pagamento (qui esclusi per motivi di spazio).

Lo scopo del lavoro di ottimizzazione è però quello di essere presenti tra le prime posizioni dei risultati organici, e il corso SEO serve proprio ad imparare come farlo in modo corretto.

Questo dipenderà in massima parte dalla qualità dei contenuti creati, da come verrà valutato il sito dagli algoritmi dei motori di ricerca, e soprattutto dal gradimento del pubblico che ne usufruirà.

Raggiungere perciò il primo posto con gli annunci a pagamento nei motori di ricerca è relativamente semplice e ci darà visibilità fino a quando potremo pagare la campagna pubblicitaria, visibilità che quindi è destinata ad esaurirsi quando smetterai di pubblicare gli annunci.

Risultati ricerca corso seo lezione1 seo e serp
SERP restituita da una ricerca su Google.

La lezione 1 del corso SEO base termina qui.

Oggi abbiamo visto cosa possono fare i motori di ricerca per la visibilità del nostro sito sul web e perché è importante ottimizzare i suoi contenuti.

Nell’articolo come indicizzare un sito su Google trattiamo l’argomento dell’indicizzazione e di come informare Google dell’esistenza delle nostre pagine, affinché possano raggiungere le posizioni più alte delle SERP che desideriamo.

Vuoi il tuo sito WordPress indicizzato e ben posizionato nei motori di ricerca?

SitiWeb-WP si occupa di tutto ciò che riguarda i siti WordPress, dalla creazione alla manutenzione, dall’assistenza alla loro gestione.

Se il tuo sito WorPress deve essere indicizzato e posizionato su Google possiamo aiutarti ottimizzandolo per te.

Per maggiori informazioni, contattaci.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accetto la Privacy Policy