Come creare una sitemap html di WordPress con un plugin

Sitemap html di WordPress per migliorare la SEO

Creare una sitemap HTML di WordPress ha un doppio vantaggio per qualsiasi sito. Permette infatti ai motori di ricerca di comprenderne la struttura e agli utenti di accedere in modo semplice alle pagine più importanti. In questo articolo vedrai come creare una sitemap per Google usando WordPress e un suo plugin.

Perché creare una sitemap HTML di WordPress e che cos'è

Una sitemap HTML è una pagina elenco del sito che contiene i link per accedere a tutte le pagine e articoli.

Ha lo scopo di fornire agli utenti un modo immediato per trovare gli argomenti che tratti e di accedere da li ad ognuno di loro.

Essendo una pagina il suo link può essere inserito in qualsiasi punto del sito, anche se generalmente è visualizzato nel footer.

La sitemap aiuta l'utente nella navigazione
Dirigi l'utente ai tuoi contenuti importanti.

Le sitemap HTML di WordPress aiutano l’utente nella navigazione del sito.

Differenza tra sitemap HTML e sitemap XML

Probabilmente anche tu stai usando un plugin per l’ottimizzazione SEO, uno di quelli che fornendoti un sistema facile per l’inserimento dei meta tag ti aiutano nel posizionamento delle tue pagine nelle SERP dei motori di ricerca.

Grazie ad alcuni di loro, come YOAST SEO oppure ALL IN ONE SEO ma anche RANK MATH, puoi avere una sitemap XML su misura creata automaticamente.

Non ti permettono però di avere una sitemap HTML, quanto meno nelle versioni gratuite a cui ci riferiamo, dobbiamo perciò usare un plugin che ci consenta di crearla.

AGGIORNAMENTO: da qualche tempo il plugin Rank Math permette la creazione di una sitemap HTML anche nella versione gratuita, quindi se stai usando questo plugin di ottimizzazione puoi provare a usare la sua funzione.

SUGGERIMENTO DI LETTURA

Alcuni di questi plugin sono trattati nell’articolo 12 plugin gratuiti per posizionare un sito WordPress.

Sitemap HTML e sitemap XML sono diverse tra loro sia nel contenuto che nel linguaggio usato per scriverli, la loro stessa estensione file (xml e html) è indicativa di questa differenza.

Le sitemap XML sono scritte per essere lette da bot e crawler dei motori di ricerca e usano il linguaggio XML, mentre le sitemap HTML pur essendo utili alla SEO dei contenuti vengono scritte per essere usate dagli utenti.

Perché una sitemap HTML di WordPress è utile alla SEO

Tra i motivi principali per cui tutti i siti dovrebbero avere una sitemap HTML è che grazie a questa è possibile:

  1. migliorare la navigazione degli utenti.
  2. Abbassare il bounce rate.
  3. Aumentare il tempo di permanenza degli utenti sul sito.
  4. Fornire un modo in più ai motori di ricerca per comprendere la struttura.

Riassumendo: una sitemap HTML contiene dei collegamenti interni che facilitano Google nella ricerca e nella scansione di tutte le pagine del sito, al tempo stesso lo rendono più intuitivo e accessibile agli utenti perché consente di arrivare ad ogni pagina con un numero minore di click.

Se avere una pagina di questo tipo da così tanti vantaggi, perché non provare a crearne una?

Tra l’altro con WordPress abbiamo a disposizione plugin semplici da usare, molto efficaci e come sempre gratuiti, vediamo perciò quale di questi usare per generare rapidamente la nostra sitemap HTML.

Plugin WordPress per sitemap HTML

Quale plugin scegliere per creare la mappa del sito in html

Dopo aver fatto una ricerca dei plugin che permettono di creare una sitemap HTML abbiamo scelto di usare Simple Sitemap.

Il perché è presto detto: tra quelli con il maggior numero di installazioni è quello aggiornato più recentemente e compatibile con l’ultima versione di WordPress.

Non dimenticare infatti che per la sicurezza del tuo sito è fondamentale usare plugin aggiornati e compatibili con la tua versione di WordPress.

Inoltre lo abbiamo confrontato con altri dello stesso tipo e abbiamo trovato che era quello che si prestava maggiormente ai nostri bisogni.

Creare una sitemap html con il plugin Simple sitemap
Installa il plugin Simple Sitemap.

Simple Sitemap è progettato per poter essere usato in più modi differenti, in base al sistema di editazione dei contenuti che hai adottato.

Che tu abbia creato il sito con il nuovo editor a blocchi Gutenberg o con il classico, ma anche con un page builder, potrai inserire i link ai contenuti del sito (la sitemap) dandogli la formattazione che preferisci.

Uno alla volta vediamo come pubblicare la sitemap HTML del tuo sito WordPress, l’unica operazione comune è quella di creare una nuova pagina.

Come si crea una sitemap HTML di WordPress con Gutenberg

Sitemap HTML di tipo standard

Una volta installato e attivato il plugin e dopo aver creato la pagina, aprila e iniziamo a creare la sitemap in HTML.

Installa e attiva il plugin
Installa e attiva il plugin

Come vedi hai due opzioni a disposizione.

Il primo blocco Simple Sitemap aggiunge una mappa HTML standard alla pagina, mentre il blocco Simple Sitemap Group visualizza un elenco dei post raggruppati per tassonomia, tipicamente per categoria.

Aggiungere una sitemap con Gutenberg
Aggiungere una sitemap con Gutenberg

Scegliamo la prima opzione per inserire la mappa e procediamo come segue:

  1. All’interno del nuovo editor Gutenberg fai clic sull’icona più (+) per inserire un nuovo blocco.
  2. Cerca quindi “Mappa del sito” oppure scorri verso il basso fino a visualizzare la sezione blocchi Simple Sitemap ed espandila.
  3. Clicca l’icona del blocco della mappa del sito che vuoi inserire.
  4. Una volta aggiunto il blocco all’editor puoi accedere alle impostazioni del blocco nel pannello di destra.
  5. Salva le modifiche e visualizza l’anteprima della sitemap del sito.

Semplice, no?

Sitemap HTML per le tassonomie di WordPress

Perché la tua sitemap html sia più completa possibile è utile inserire anche collegamenti alle tassonomie, in particolare alle categorie degli articoli.

Simple Sitemap ti permette di farlo scegliendo la seconda opzione disponibile: Simple Sitemap Group.

Procedi quindi come prima e invece del blocco standard scegli questa volta il blocco “Group”. Per la personalizzazione del suo layout accedi nuovamente al pannello di destra dell’editor.

Creare una sitemap HTML con l'editor classico di WordPress

Dicevo prima che hai anche altri modi per realizzare la mappa del sito, in funzione dell’editor che stai utilizzando.

Infatti oltre all’inserimento di blocchi con Gutenberg c’è la possibilità d’inserire i link che desideri nella tua mappa utilizzando gli shortcode.

Questo sistema ti permette di ottenere il risultato voluto sia con l’editor classico (se hai disabilitato Gutenberg) che con programmi page builder come Elementor, Beaver, Divi e tutti i costruttori di pagine più usati.

Per realizzare la tua nuova sitemap in HTML devi creare anche in questo caso una nuova pagina, quindi una volta realizzata se usi l’editor classico, posizionati all’interno dell’editore e inserisci il codice che hai deciso di usare.

Per fare la scelta accedi alla pagina della documentazione ufficiale del plugin e verifica quale shortcode fa al caso tuo, quindi copialo e incollalo nell’editore.

Hai parecchie possibilità, e tra queste anche quelle che ti permettono d’impostare il layout che preferisci.

Con la versione PRO del plugin hai maggiori possibilità d’impostazione.

Come si crea una mappa del sito se usi un page builder

Anche con i page builder per creare la mappa useremo il sistema degli shortcode, apri quindi la pagina creata in precedenza per contenere i link del sito.

All’interno di questa crea una nuova riga quindi cerca tra i blocchi disponibili del tuo costruttore quello dedicato ad ospitare gli shortcode, se esiste.

Nel caso che questo blocco non esista puoi usarne uno per l’inserimento di codice HTML come sostitutivo. Procedi a questo punto come per l’editor classico e inserisci il shortcode che vuoi usare.

É tutto. Come vedi in poco tempo e con uno sforzo minimo hai creato la tua sitemap HTML.

Creare una sitemap HTML per migliorare SEO e navigazione

Conclusioni

La creazione di una sitemap in HTML può dare più vantaggi sia per l’ottimizzazione della SEO che per la navigazione del sito da parte degli utenti.

Come abbiamo visto anche in questo caso WordPress ci fornisce uno strumento semplice, potente ed efficace, uno dei tanti plugin disponibile gratuitamente: Simple Sitemap.

Infatti senza dover scrivere una sola riga di codice hai creato una pagina con i link più importanti del tuo sito, che darà miglioramenti a livello di SEO e di navigabilità dei contenuti.

Ci occupiamo di tutto quello che riguarda la presenza online di aziende, professionisti e attività commerciali.

Siamo specialisti nella realizzazione di siti web professionali con WordPress, servizi di assistenza, manutenzione e gestione siti. Se hai bisogno di un restyling possiamo intervenire, così come ottimizzarlo in chiave SEO per renderlo visibile nei motori di ricerca.

Per maggiori informazioni contattaci!

Condividi l'articolo se ti è piaciuto

Articoli simili